Eleatica 2013 e Parmeniadi, occasioni di confronto ad Ascea Marina

Al via il 17 maggio l’VIII edizione di Eleatica.

Presso la Fondazione Alario per Elea-Velia in Ascea (SA) si terrà l’ormai consueta tre giorni di , filosofia cultura e arte che si concluderà il 19 maggio.

 

Eleatica propone ogni anno le lezioni di uno studioso di prestigio presso la località Ascea Marina (nei pressi degli scavi di Elea-Velia): quest’anno è la volta di Giovanni Cerri, mentre nelle edizioni precedenti si sono succeduti Néstor Cordero, Laura Gemelli Marciano, Jonathan Barnes, Alexander Mourelatos, Giovanni Casertano e Jaap Mansfeld.

Attorno a questa sorta di zoccolo duro — che, anche in virtù del dibattito, attira studiosi, professori di filosofia, studenti e dottorandi italiani e stranieri — si è registrato ogni anno un fermento di iniziative, a cominciare dalla cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria (quest’anno sarà attribuita al Prof. Jaap Mansfeld, e la cerimonia avrà luogo, per la prima volta, nel teatro all’aperto), che prevede la partecipazione degli asceoti.

La lista prosegue con la costituzione del Collegio dei Cittadini Onorari di Elea-Velia (decani sono il Prof. Néstor Cordero e il Prof. Livio Rossetti), la presentazione e discussione delle novità librarie sui Presocratici, la pubblicazione di volumi basati sulle lezioni e il relativo dibattito (è in uscita il terzo della serie, dedicato alle Lezioni Eleatiche di Laura Gemelli presso l’editore tedesco Academia Verlag). Ma poi ci sono anche mostre e concerti, la tradizionale visita all’area archeologica, così come altri eventi collaterali (quest’anno vi sono l’anteprima della mostra “Elea produce” e due spettacoli teatrali prodotti da studenti di liceo).

Nell’edizione di quest’anno è prevista  un’altra novità di rilievo: il conferimento del titolo di Ambasciatore della civiltà eleatica. L’iniziativa è dell’assessore al Turismo Rizzo e la personalità da onorare è il vice-direttore del Sole24ore Prof. Armando Massarenti. Il Prof. Massarenti non è solo responsabile, da anni, del prestigioso supplemento culturale della domenica, ma ha anche lanciato il famoso Manifesto della cultura, svolgendo l’idea che la cultura è una primaria risorsa del nostro paese e portando ad esempio, fra l’altro, proprio quel che si è sta facendo ad Elea.

 

Un’altra imprtante novità di questa ottava edizione è rappresentata dalle “Parmeniadi” che aprono le porte della critica filosofica a tutti gli istituti superiori mettendo da parte le logiche della netta differenziazione tra indirizzi classici e tecnico-scientifici. Gli allievi si confronteranno in un Certamen che prevede due sezioni, quella del commentario, in programma il 18 maggio e quella più innovativa del componimento coreografato in azione teatrale che vedrà la partecipazione del Liceo Parmenide di Vallo della Lucania, il 19 maggio alle ore 18:30, in una lettura interpretativa di una composizione curata dagli allievi e, il giorno 8 giugno alla stessa ora, il Liceo Alfonso Gatto di Agropoli che porterà in scena una versione in costume de “Le Nuvole” di Aristofane. Gli allievi e gli accompagnatori usufruiranno anche di lezioni e laboratori tematici approntati per l’occasione.

Per questa prima edizione, sperimentale, sono state coinvolte le principali scuole del Cilento mentre, dal prossimo anno, il Bando sarà diffuso a livello nazionale e ad alcuni Paesi europei.

Il programma si arricchisce di due momenti di arte fotografica, “Immagini di Elea” di Alessandro Rizzo e “L’ombra della Luce” di Rosario Tedesco che il 18 maggio, alle ore 18:30, animerà un reading recitato curato da un gruppo di attori.

Nel corso delle attività di “Eleatica”, venerdì  17, alle ore 18,30, si terrà la cerimonia per il primo conferimento del titolo di “Ambasciatore Onorario di Elea” attribuito dal Comune di Ascea al giornalista Armando Massarenti, Vice Direttore de “Il Sole 24 Ore”, tra i nomi più prestigiosi del giornalismo culturale e della riflessione filosofica.