Elea Velia

Victoria Resort Marina di Ascea - Salerno

A poche centinaia di metri dal Victoria Resort, sorge l’area archeologica di Elea-Velia, immancabile tappa di ogni vacanza ad Ascea.
Immersa nella macchia mediterranea, a pochi passi dalla lunga spiaggia di sabbia di Marina di Ascea, l’antica città di Elea che deve il suo nome alla sorgente Hyele, attorno alla quale si sviluppò.
Velia si estende sul lato meridionale di un promontorio un tempo marino. Sono visibili le strutture della città bassa, con il porto e gli altri edifici di età ellenistica ed imperiale: numerose ville patrizie e luoghi pubblici come le terme Adrianee. La parte più antica della città si trova sulla collina: i primi insediamenti arcaici e l’acropoli rimaneggiata in età medievale con la costruzione del castello angioino, che domina il panorama e l’antica Chora Velina, il territorio controllato dall’antica stirpe focea.
Lungo il tragitto che conduce dall’antico porto all’acropoli, si trovano diverse strutture degne di nota come il tempio dedicato al dio Asclepio, famoso nell’antichità per le cure termali che vi si facevano, e la Porta Rosa, mirabile esercizio architettonico che, con la sua scoperta, ha dimostrato che i greci conoscessero la meccanica dell’arco a tutto sesto ben prima che il suo uso fosse esportato dai romani in tutto il mediterraneo.
Ma Elea-Velia non è un solo questo. La sua visita è un viaggio a ritroso nel tempo alle radici della cultura occidentale. Le nostre conoscenze, il pensiero scientifico e la nostra cultura sono pregni del crogiuolo di idee che questa piccola città al centro del mediterraneo conobbe in un era in cui le scoperte tecnologiche e il pensiero filosofico passavano di mano in mano coinvolgendo tutta la popolazione.



Comments are closed.